• Media
  • Notizie
  • Aumento dei costi dell’energia: quale approccio?
30/11/2021

Aumento dei costi dell’energia: quale approccio?

mercati energetici

Emissioni aziendali e strategie di analisi dei mercati energetici: nell’analizzare le cause e nel proporre delle soluzioni all’impennata dei costi dell’energia non si può prescindere da un approccio che guardi alla sostenibilità. Il consorzio Assoenergia e Confindustria Trento ne hanno discusso in un webinar dedicato.

I lavori sono stati introdotti da Mario Dorighelli, Presidente di Assoenergia, il quale ha sottolineato come l’appuntamento sia nato da una visione ampia che non si limita a prendere in considerazione solo il caro energia. “Da parte del Consorzio - ha ribadito - è sempre stata elevata la spinta verso le imprese ad intraprendere misure atte ad investire nella produzione di energia da fonti rinnovabili, in primis per portare benefici ai bilanci delle nostre aziende”. Insieme a lui anche il Direttore Generale di Confindustria Trento Roberto Busato, che si è soffermato invece sulle azioni messe in campo da Confindustria Trento insieme a Assoenergia già da diversi mesi, per arginare gli aumenti sul 2022 attraverso la graduale costruzione di contratti e prezzi di energia elettrica e gas.

Il primo tema affrontato è stato dunque quello della sostenibilità, approfondito da Pietro Valaguzza amministratore delegato di Kickster Positive Impact, il quale ha trattato le metodologie di valutazione della performance ESG (Environmental, Social, and Corporate Governance), fattori ormai sempre più largamente condivisi nelle valutazioni delle prestazioni aziendali. Successivamente è intervenuto Tommaso Ferrari di Alperia Bartucci srl, ponendo l’accento sulla necessità di adottare da parte delle imprese un Piano Industriale di Decarbonizzazione, visto come strumento finalizzato ad accrescere la competitività dell’azienda in quanto permette di diversificare l’approvvigionamento energetico e quindi essere meno dipendenti dall’andamento del prezzo del gas naturale.

Infine, i referenti tecnici di Assoenergia hanno analizzato nel dettaglio la situazione economico-energetica sia a livello nazionale che internazionale, per poi illustrare le azioni compiute per difendere le proprie aziende dai forti rincari. Confindustria Trento e il Consorzio Assoenergia continueranno a monitorare il mercato energetico fornendo alle imprese strumenti sempre attuali per affrontare questi momenti di particolare eccezionalità.