• Media
  • Notizie
  • Habitech stanzia un nuovo assegno di ricerca in memoria di Gianni Lazzari
07/09/2022

Sviluppo sostenibile del territorio

Habitech stanzia un nuovo assegno di ricerca in memoria di Gianni Lazzari

Presentata oggi a Palazzo Stella l’edizione 2022 del Bando Gianni Lazzari, organizzato da Habitech con la collaborazione di Università di Trento, CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche, e con il patrocinio di Confindustria Trento, Trentino Sviluppo, HIT - Hub Innovazione Trentino, Spreentech e Polo Edilizia 4.0.  

La conferenza stampa si è aperta con il saluto del direttore generale dell’Associazione degli industriali trentini Roberto Busato: “Confindustria Trento - ha detto - è lieta di ospitare il lancio di un’iniziativa intitolata a Gianni Lazzari, un uomo propositivo sempre aperto verso le tematiche dell’innovazione e della sostenibilità intese come leva strategica per la costruzione di un futuro migliore per il nostro territorio. Habitech è un alleato prezioso nella transizione sostenibile del Trentino e delle sue imprese: non a caso il Presidente Giglioli e il Direttore Generale Gasperi sono fra i membri del Gruppo di lavoro del progetto Duemilatrentino, i cui risultati verranno presentati il prossimo 29 settembre all’Assemblea Generale di Confindustria Trento”.

Marco Giglioli
, Presidente Habitech, ha dunque introdotto i contenuti del Bando, intitolato alla memoria del primo Amministratore Delegato di Habitech Gianni Lazzari. Il bando prevede un assegno di ricerca di 30mila euro da destinare a un giovane under 35 che sviluppi un progetto innovativo e originale sui temi della sostenibilità ambientale. “Si tratta - ha spiegato - di un’occasione per promuovere la cultura d’impresa e l’innovazione, ma soprattutto per favorire la crescita di nuove professionalità e talenti che possano portare valore alle aziende del territorio. Un orientamento in linea con la mission di Habitech, che è la trasformazione del mercato dell'edilizia e dell'energia nella direzione della sostenibilità quale leva strategica per lo sviluppo, e con la figura di Gianni Lazzari, che durante la sua carriera ha sempre cercato di valorizzare il capitale umano delle aziende nelle quali ha lavorato”.
A illustrare le caratteristiche del bando, Francesco Gasperi, Direttore Generale di Habitech, e Martina Dell’Antonio, che del Distretto Tecnologico Trentino Società Benefit è Vicedirettore Generale.

“Le principali aree di interesse del bando - hanno spiegato - ricomprendono sostenibilità ambientale e criteri ESG, indoor air quality e benessere abitativo, smart living technologies, decarbonizzazione del patrimonio edilizio, tecnologie del legno applicate alle costruzioni. Il giovane ricercatore, o la giovane ricercatrice, svolgerà le proprie attività per dodici mesi presso uno dei due enti ospitanti: l’Istituto per la Bioeconomia del Consiglio Nazionale delle Ricerche di San Michele all’Adige o il Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale e Meccanica dell’Università di Trento, o in entrambi, alternativamente. Si prevede che l'avvio delle attività di ricerca avvenga entro la fine di quest'anno".

Per candidarsi al bando è necessario compilare il Form di Iscrizione e la Scheda di Progetto, scaricabili al link www.habitech.it /Bando-Gianni-Lazzari. La documentazione deve essere scansionata e inviata - entro le 17.00 del 3 ottobre 2022 - agli indirizzi info@dttn.it e/o dttn.habitech@legalmail.it con oggetto “Bando Gianni Lazzari”.
Entro il 3 novembre si conoscerà l’esito conclusivo della valutazione dei candidati.