• Intervento della Provincia autonoma di Trento per nuova finanza
22/04/2020

INTERVENTO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PER NUOVA FINANZA

 

INTERVENTO TRAMITE IL SISTEMA BANCARIO

(Plafond ripresa Trentino - Banche 1)

 
  • Finanziamenti tramite istituti convenzionati fino a €. 300.000 (€. 450.000 in presenza anticipazione cassa integrazione) 
  • durata 24 mesi
  • rimborso bullet, con possibilità a scadenza trasformazione amortising 4 anni oppure direttamente durata 6 anni di cui 2 di preammortamento 
  • tasso annuo fisso 0,4%, con pari contributo PAT, quindi tasso zero
  • nessun costo di istruttoria
  • garanzia Confidi all'80%, senza costi
  • istituti convenzionati: reperibili sul sito di Cassa del Trentino spa
 

INTERVENTO TRAMITE IL SISTEMA BANCARIO

(Plafond ripresa Trentino - Banche 3)

  • finanziamenti tramite istituti convenzionati da €. 300.000 a €. 1.250.000
  • durata 24 mesi rimborso bullet, con possibilità a scadenza trasformazione amortising 4 anni oppure durata 72 mesi di cui 2 di preammortamento
  • tasso annuo fisso 0,9%, con contributo PAT dello 0,4%, per i primi 2 anni, euribor 3 mesi + spread 2% per il periodo amortising
  • costi di istruttoria pari ad €. 2.500
  • garanzia Confidi all' 80%, senza costi
  • istituti convenzionati: reperibili sul sito di Cassa del Trentino spa
 

INTERVENTO TRAMITE IL FONDO STRATEGICO TRENTINO ALTO ADIGE

(Plafond ripresa Trentino - FSTAA) (fondi esauriti, intervento in corso di modifica)

 
  • finanziamenti fino da €. 600.000 a €. 1.500.000
  • durata 24 mesi
  • rimborso bullet, con possibilità a scadenza trasformazione amortising 2 anni 
  • tasso annuo fisso 0,9%, con pari contributo PAT dello 0,4%
  • costi di istruttoria pari ad €. 2.500
  • garanzie: da valutare garanzia Confidi o FCG
 

DESTINAZIONE DELLE RISORSE

  • estinzione, in tutto o in parte di linee di liquidità attivate in data successiva al 31 marzo
  • non è ammesso l’utilizzo per estinguere linee di credito o mutui antecedenti al 1° marzo
  • pagamenti relativi a costi del personale, investimenti e/o capitale circolante.
 

DESTINATARI

Operatori economici che:

  • abbiano sede legale o unità operative nel territorio della Provincia di Trento al 24 marzo 2020
  • che abbiano subito un impatto negativo a seguito dell’emergenza COVID- 19: riduzione di almeno il 10% del fatturato/ordinativi/incassi, nell’intervallo temporale che dava dal 1° marzo 2020 all’ultimo giorno del mese precedente la data di presentazione della domanda
  • non hanno esposizioni debitorie alla data del 31 dicembre 2019, classificate presso la banca concedente come esposizioni creditizie deteriorate; sono ricomprese le imprese che hanno incontrato difficoltà successivamente al 31 dicembre 2019 a causa dell’emergenza COVID – 19