• Intervento nazionale con garanzie statali per nuova finanza
22/04/2020

INTERVENTO NAZIONALE CON GARANZIE STATALI PER NUOVA FINANZA

 

FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

 

Rilascia garanzie al sistema bancario per PMI e grandi imprese con numero di dipendenti inferiore a 499.
Caratteristiche:

✔️ gratuito 
✔️ importo massimo garantito per singola impresa €. 5.000.000 
✔️ ammesse imprese con numero di dipendenti fino a 499 (quindi anche grandi imprese)
✔️ percentuali di copertura:

🔹 90% senza utilizzo del modello di valutazione del fondo, per operazioni finanziarie fino a 6 anni, con importo inferiore a:

▪️ il doppio della spesa salariale annua dell’impresa beneficiaria 
▪️ in alternativa, il 25% dell’ammontare totale dei ricavi del beneficiario 
▪️ il fabbisogno dei costi del capitale d’esercizio (delta tra attività correnti e passività correnti) e investimento nei successivi 18 mesi;
Ammesse anche imprese che: 
▪️ presentano, alla data della richiesta di garanzie, esposizioni nei confronti del soggetto finanziatore classificate come “inadempienze probabili” o “scadute o sconfinanti deteriorate” purché tale classificazione non sia precedente al 31 gennaio 2020, 
▪️ sono state ammesse, dopo il 31 dicembre 2019 a procedure di carattere non liquidatorio: concordato con continuità aziendale, accordi di ristrutturazione e presentato un piano attestato.


🔹100% senza valutazione da parte del Fondo per nuovi finanziamenti fino a 25mila euro 
🔹100% senza valutazione da parte del Fondo per nuovi finanziamenti a imprese con ammontare totale dei ricavi fino a €. 3.200.000 e fino al 25% dei ricavi, di cui il 90% a carico del Fondo e il 10% a carico dei Confidi; 
🔹 80% per le operazioni finanziarie che non abbiano le caratteristiche sopra indicate, quindi superiori ai 6 anni di durata, che rientrerebbe però nel de minimis.
Sono coperti all’80% gratuitamente, fino a 5 milioni e per imprese fino a 499 dipendenti, anche i finanziamenti per investimenti, considerati aiuti in esenzione che non graveranno sul de minimis.
Sono coperti all’80% anche finanziamenti per investimenti e finanziamenti a fronte di operazioni di rinegoziazione del debito del soggetto beneficiario, purché  venga concesso credito aggiuntivo per almeno il 10% dell’importo del debito accordato in essere.

✔️ la garanzia può essere richiesta anche su operazioni finanziarie già perfezionate ed erogate da non oltre 3 mesi, dopo il 31 gennaio 2020 
✔️ la durata della garanzia esistente su finanziamenti su cui è stata accordata la moratoria, è estesa di conseguenza

 

SACE

Rilascia garanzie al sistema bancario per grandi imprese e PMI che hanno esaurito la propria capacità di accesso al Fondo di garanzia per le PMI.
Caratteristiche: 

✔️ finanziamenti con durata non superiore a 6 anni, con possibile preammortamento fino a 24 mesi
✔️ no imprese in difficoltà in base al Regolamento UE e con esposizioni deteriorate nei confronti della banca finanziatrice al 29 febbraio 2020

✔️ importo massimo garantibile (su base consolidata se l’impresa appartenga a un gruppo):
▪️ 25% del fatturato annuo dell’impresa del 2019 (riferito all’Italia) 
▪️ Il doppio dei costi del personale dell’impresa relativi al 2019 (sostenuti in Italia)

✔️ percentuali di copertura:
▪️ 90% dei finanziamenti per imprese con meno di 5mila dipendenti e fatturato non superiore a 1,5 miliardi
▪️ 80% e 70% per imprese tra 1,5 e 5 mld e superiore a 5 mld

✔️commissioni:
▪️ per le PMI 0,25% dell’importo garantito il 1° anno, 0,50% dell’importo garantito il 2° e 3° anno, 1% per i restanti anni
▪️ per le grandi imprese le percentuali sono rispettivamente: 0,50%, 1% e 2%.

✔️ modalità di concessione:
▪️ procedura semplificata per le imprese con meno di 5mila dipendenti e fatturato inferiore a 1,5 mld
▪️ valutazione da parte del soggetto finanziatore, che dà comunicazione a Sace, che dopo verifiche, rilascia la garanzia