• Re-Win - Una certa idea di futuro

Una certa idea di futuro

 

Uomini, società e territori in un mondo che cambia

 

Confindustria Trento e Università degli Studi di Trento riflettono sui nuovi scenari in una serie di appuntamenti con le idee, con il contributo di testimoni accademici e del mondo delle imprese di respiro nazionale e internazionale. Dialoghi e incontri a più voci condotti e moderati da Alessandro Garofalo. 
Tutti gli eventi si tengono a partire dalle 17.30.

Per maggiori informazioni scrivere a ideadifuturo@confindustria.tn.it
Per l'iscrizione online consultare la singola pagina dell'evento.

Di seguito le locandine con i percorsi formativi e il profilo dei relatori:

 
 
 

Incontri


 

Profilo Relatori

 
Edoardo Narduzzi

Martedì 8 settembre | EDOARDO NARDUZZI - Predittività finanziaria per la sostenibilità dei mercati internazionali

"So fare due cose credo bene: scrivere libri e creare startup. Ho tre passioni sopra le altre la tecnologia, la finanza e il vino. Ho fondato e co-fondato varie imprese raggiungendo prima del previsto l’obiettivo che mi ero dato: creare mille nuovi posti di lavoro high quality. Non potendo smettere ora, come avevo progettato, mi sono assegnato un nuovo target: 3mila nuovi jobs.  Ho scritto 8 saggi tra i quali La fine del ceto medio e la nascita della società low cost (Einaudi, 2006 con Massimo Gaggi tradotto in una decina di lingue) e Ciascuno per sé. Vivere senza welfare (Marsilio, 2010). Scrivo editoriali e rubriche per ItaliaOggi, MF/MilanoFinanza, Il Foglio e GamberoRosso. Interessi più recenti: la wine economics e l’enviromental economics. Smessi i panni dell’imprenditore punto ad insegnare in una business school anglofona o europea. Mi sono specializzato ad Harvard, LBS, Imperial College e Warwick".
ISCRIVITI
PARTECIPA

 
 
ALBERTO SANGIOVANNI VINCENTELLI

Martedì 6 ottobre | ALBERTO SANGIOVANNI VINCENTELLI - The role of innovation in the new normal

Alberto Sangiovanni Vincentelli è titolare della cattedra Edgar L. and Harold H. Buttner dell'Institute of Electrical Engineering and Computer Science all’University of California, Berkeley. Ha ricevuto il Kaufman Award nel 2001 e la medaglia Maxwell data congiuntamente da IEEE e RSE nel 2011. È co-fondatore di Cadence e Synopsys, società quotate al NASDAQ con una capitalizzazione di mercato di oltre 60 miliardi di dollari. Ha svolto attività di consulenza per alcune grandi imprese, come Intel, ST Microelectronics, Mercedes, BMW, Telecom Italia, Pirelli, General Motors, UniCredit, LendLease e UnipolSAI. È membro della United States National Academy of Engineering, e Fellow della IEEE e dell’Association for Computing Machinery. Ha ricevuto una laurea honoris causa dalla University of Aalborg (Danimarca) ed un’altra dal KTH (Stoccolma, Svezia).

ISCRIVITI

 
 
ALESSANDRA FAGGIAN

Martedì 24 novembre | ALESSANDRA FAGGIAN - Periferie resilienti: opportunità e sfide post-Covid

Alessandra Faggian è Professoressa Ordinaria Direttrice dell’Area di Scienze Sociali e Prorettrice presso il Gran Sasso Science Institute a L’Aquila.  È Vice Presidente della Società Italiana degli Economisti. Attuale condirettore del Journal of Regional Science e precedente redattore della rivista Papers in Regional Science. È stata anche presidente del North American Regional Science Council (NARSC), attuale condirettore del Journal of Regional Science e precedente redattore della rivista Papers in Regional Science. Gli interessi di ricerca della prof.  Faggian risiedono nei settori dell'economia regionale e urbana, della demografia, dell'economia del lavoro e dell'economia dell'istruzione. Le sue pubblicazioni coprono una vasta gamma di argomenti tra cui migrazione, capitale umano, mercati del lavoro, creatività, innovazione e crescita locali. È co-autore di oltre 80 pubblicazioni accademiche. I suoi articoli sono apparsi su riviste come Oxford Economics Papers, Cambridge Journal of Economics, Feminist Economics, Regional Studies, Papers in Regional Science, Journal of Regional Science e The Journal of Economic Geography. Alessandra ha vinto numerosi premi fra cui: la Moss Madden Medal nel 2005, il Geoff Hewings Award nel 2015 e l'ERSA Prize nel 2020. In una recente classifica dei primi 100 scienziati del settore nel mondo (Rickman and Winters, 2016), è stata classificata 19 °.

ISCRIVITI

 
 
 

Martedì 26 gennaio | EMILIO ROSSI - Next Generation Mobility: Scenarios (after) in the Black Swan

Il Dottor Emilio Rossi è entrato nel Gruppo TRW (ora ZF dal 2015) nel 2001 come Direttore Finanziario della Divsione Occupant Safety Safety Systems e, dal 2004, CFO Italia del Gruppo TRW. 
Dopo aver ricoperto responsabilità crescenti sia a livello italiano che internazionale, oltre al ruolo di CFO Italia, è diventato membro dei Consigli di Amministrazione delle 2 Società italiane del Gruppo ZF, ZF Automotive Holding Italia Srl e ZF Automotive Italia Srl, appartenenti alla Divisione Active & Passive Safety Technology del Gruppo e, dall’agosto del 2018 ricopre la carica di Presidente & CFO delle suddette Società. Dal 2019 è membro del Consiglio Direttivo dell’ANFIA. 
Nelle precedenti esperienze lavorative, ha ricoperto il ruolo di Direttore Finanziario Italia del Gruppo Stahl (Astra-Zeneca Avecia) e di Financial Controller Italia del Gruppo Varian Inc. (ora Agilent Technologies), del Gruppo Miroglio-Vestebene e del Gruppo GFT. 
Il Dottor Emilio Rossi possiede una Laurea in Economia e Commercio ed un Master MBA della SAA dell’Università di Torino.

ISCRIVITI

 
 

 

Per informazioni

Area Education e Formazione

☎ 0461 360000
📧 ideadifuturo@confindustria.tn.it